Helpdesk
English Flag

Numero massimo di connessioni IMAP - Web Prato

Ogni account email è soggetto ad un limite massimo di connessioni POP e IMAP che può aprire verso i server di Webprato da uno stesso indirizzo IP.

I valori imposti da Webprato sono più che sufficienti per un uso normale da parte di un utente tramite il proprio client email (in media ogni client email apre 5 connessioni per ogni account). Può però capitare che questo limite venga raggiunto se si configura uno stesso accout email su più postazioni o su più dispositivi (tipo Smarthone) qualora questi account siano connessi tutti alla stessa linea ADSL.

In questo caso il problema si manifesta, lato utente, con una richiesta di “nome utente e password” come se questi fossero errati. E’ possibile azzerare il numero di connessioni attive semplicemente chiudendo e riaprendo il proprio client email.

Per avere la certezza che il problema della richiesta “nome utente/password” sia quello del numero di connessione massime raggiunte è possibile analizzare i log dell’utente tramite lo strumento ETLive nel pannello di controllo di Webprato.

errore-max-ip

Per ovviare al problema è sempre consigliabile configurare il proprio account email su un solo PC e se configurato anche su Smartphone e Tablet questo possono essere fatti accedere all’account tramite la rete 3G.

La pratica di creare account email generici (info@, sales@, …) da configurare su N postazioni personali è sbagliata. Ad ogni persona va assegnato un proprio account email personale (es. mario.rossi@AZIENDA) e gli account generici impostati come alias verso i singoli account email personali.

Per Thunderbird è possibile modificare il numero di connessioni che vengono aperte per ogni account nelle sue impostazioni:

Impostazioni (dell’account email) -> Impostazioni server -> Avanzate -> Numero massimo di collegamenti verso il server da tenere in cache (impostarlo a 1)

Altri consigli su come impostare Thunderbird possono essere trovati in questo articolo del nostro blog:

http://www.webprato.it/blog/impostazioni-imap-consigliate-per-thunderbird/

Per gli utenti che usano MS Outlook non è invece possibile modificare il numero di connessione aperte verso il server IMAP, si consiglia in questo caso di rimuovere la sottoscrizione delle cartelle IMAP non utilizzate di frequente e di impostare una frequenza di controllo dei nuovi messaggi fra 15 e 25 minuti (questo non influisce sulla notifica dell’arrivo di nuovi messaggi che rimane in tempo reale).

L’errore sparisce immediatamente chiudendo il client email in quanto le connessioni vengono subito chiuse anche lato server.

Web Prato srl (c) 2002-2017 - Tutti i diritti riservati -- Sede Legale: Via Baracca 78, 59100 Prato (PO)
Sede Operativa Via Zarini 266, 59100 Prato - Codice fiscale/Partita IVA 01891850974 - Capitale Sociale € 10.000,00